Basi sul vetro stratificato

Storia

Nel 1938, Monsanto iniziò a produrre resina PVB in una joint venture con Shawinigan Resins, Canada, che portò alla produzione di intercalari di marchio Saflex nel suo stabilimento adiacente a Springfield, nel Massachusetts, nel 1938. Questi primi intercalari offrivano prestazioni notevolmente migliorate per la produzione di parabrezza, rispetto all'acetato di cellulosa precedentemente in uso e pertanto rapidamente sostituito in questo genere di applicazione. Agli inizi degli anni '50, l'uso architettonico del vetro stratificato iniziò a prendere piede e per questa applicazione furono introdotti intercalari colorati. Monsanto sviluppò un processo per combinare delle bordature di colore sfumate all'intercalare utilizzato nelle applicazioni automobilistiche e iniziò a venderlo sul mercato nel 1951. Agli inizi degli anni '60, Monsanto estese i suoi impianti di produzione a Trenton, Michigan e Gent, in Belgio, introducendo il primo intercalare "HPR" (High Penetration Resistant) nel 1965. Questo prodotto ha quasi triplicato la resistenza dei parabrezza alla penetrazione e le prime norme federali richiedenti parabrezza stratificati negli Stati Uniti sono state emanate nel 1967. Nel 1997, l'attività chimica di Monsanto è stata scorporata per creare Solutia, che si è fusa con Eastman Chemical nel 2012. Eastman Chemical mantiene tutt'oggi l'impegno di custodire la leadership di Saflex e assicurarla sul mercato del vetro stratificato anche negli anni a venire. Eastman Chemical è riconosciuta come leader mondiale nella produzione di intercalari in PVB e ha continuato ad espandere le strutture di produzione in tutto il mondo e a soddisfare le nuove esigenze del settore laminati, offrendo un livello superiore di fabbricazione, prestazioni e durata del prodotto stratificato.

Cos'è un intercalare in PVB Saflex?

Saflex è un film plastificato in poli-vinil-butirrale (PVB) che si lega al vetro sotto calore e pressione, per formare un vetro stratificato di sicurezza. L'inserimento dell'intercalare Saflex tra gli strati di vetro (modello "sandwich") potenzia le prestazioni nominali del vetro stratificato. Viene venduto in rotoli refrigerati o interfogliati ed è prodotto in una varietà di formulazioni, colori e spessori per l'uso in vetrazioni stratificate architettoniche, o di tipo speciale, o utilizzate nel settore del trasporto.br />
Per informazioni sulla disponibilità di prodotti specifici, rivolgersi ad un rappresentante Saflex locale..

Composizione

Il PVB di marchio Saflex® è un film composto da circa il 75% di resina PVB e il 25% di plastificante. I gradi architettonici di Saflex utilizzano il plastificante Santicizer® S2075 o il trietilenglicole di-2-etilanoanoato. Gradi speciali di Saflex hanno differenti composizioni. Piccole quantità di altri materiali proprietari vengono aggiunti per il controllo dell'aderenza, agenti di schermatura UV e colore. Il PVB di marchio Saflex® è un film composto da circa il 75% di resina PVB e il 25% di plastificante. I gradi architettonici di Saflex utilizzano il plastificante Santicizer® S2075 o il trietilenglicole di-2-etilanoanoato. Gradi speciali di Saflex hanno differenti composizioni. Piccole quantità di altri materiali proprietari vengono aggiunti per il controllo dell'aderenza, agenti di schermatura UV e colore.

Spessori
thickness_table_0.jpg
 
Proprietà della luce UV, Visibile e NIR

Gli intercalari Saflex® contengono stabilizzatori dell'ultravioletto (UV) che riducono significativamente la quantità di luce ultravioletta trasmessa attraverso il laminato.
Per i dati dei diversi spessori del vetro, contattare il nostro rappresentante di Eastman Technical Service.